SWI - Indicizzazione e Posizionamento sui motori di ricerca

  

Siti internet

Realizziamo siti internet personalizzati nei principali linguaggi di programmazione sulla base delle richieste del cliente, supportandolo dalla creazione allo sviluppo, fino alla messa online e oltre, attraverso i criteri sotto elencati.

Aspetto grafico:

Seguendo la realizzazione del vostro sito web in ogni suo aspetto, eseguiamo consulenza e creazione lay-out grafico sulla base delle indicazioni forniteci. In assenza di materiale o in caso di start up aziendali,  forniamo assistenza completa con creazione loghi, servizi fotografici e video in modo da generare un template (o biglietti da visita, volantini, ecc..) che rispecchino fedelmente l'identità e la mission del cliente.


Gestione Hosting:

In controtendenza rispetto alla maggior parte delle web agency, forniamo al cliente la possibilità di "appoggiare" il sito su nostro server o su altro gestore di hosting economico (es. Aruba, Register ecc..) consigliando la migliore offerta sulla base della tipologia di sito da creare. I siti internet vengono sempre registrati a nome del cliente a riprova della massima correttezza del nostro "modus operandi".

Offriamo servizio Hosting tanto per server Microsoft Windows quanto per server Linux.


Programmazione:

Come dice la parola stessa i "siti" internet sono veri e propri luoghi nel web dove poter inserire pagine costituite da contenuti testuali, grafici, video, ecc.. Questi contenuti per essere messi online devono avere un preciso codice detto linguaggio di programmazione proprio perchè formato da una sintassi, un lessico ed una semantica ben definiti.


Siti in Html

Html (HyperText Markup Language)  significa linguaggio di descrizione per ipertesti, il codice necessario per generare e controllare documenti ipertestuali sul web. Tutti i siti internet utilizzano questo formato per "dialogare" con i browser che interpretano ogni pagina consentendone la corretta visualizzazione. L'html, che può essere generato attraverso svariati editor di testo, è dunque il codice universale per la creazione di un sito internet descrivendo lay-out grafico, impaginazione, formattazione e contenuti, ma non va confuso con i linguaggi di programmazione (es. ASP.NET, PHP, ecc..) che attraverso l'uso degli script invece consentono la gestione di istruzioni, variabili, sequenze o strutture di comando tipiche di un'elaborazione vera e propria.

Sulla base della struttura utilizzata per generare il sito e quindi del livello d'interazione con l'utente possiamo distinguere:

Siti statici: formati da pagine di sola lettura (contenuto statico) in numero limitato che subiscono aggiornamenti rari o pressochè nulli ad opera esclusiva del web master, il quale agisce in genere direttamente sul codice attraverso un editor web. Moltissimi siti di "vecchia generazione" o siti internet aziendali con valore prevalentemente istituzionale sono di questo tipo. Ancora oggi però possono essere una soluzione economica e funzionale per attività come negozi o aziende di piccole realtà che desiderano avere una vetrina on-line di base, con semplici descrizioni dell'identità e dei prodotti/servizi offerti. Ai fini dell'indicizzazione è cosa risaputa che i motori di ricerca, particolarmente Google, preferiscano pagine web con contenuti sempre "freschi" e aggiornati ma, essendo il SEO un sorta di scienza inesatta non è raro trovare siti statici ben posizionati nelle Serp. Il contenuto, la storicità e la popolarità di un sito internet spesso possono compensare eventuali carenze strutturali.

Nonostante possano essere molto economici, la nostra web agency sconsiglia la creazione di siti statici, soprattutto per domini di nuova registrazione, in quanto oltre a creare "dipendenza" da web master e ad avere meno possibilità di indicizzazione, rendono la navigazione da parte dell'utente passiva e poco interessante.

Siti dinamici: Il web oggigiorno spinge sempre di più verso siti internet con contenuti aggiornati in tempo reale e interattivi, in cui l'utente può giocare un ruolo importante o essere direttamente il protagonista della navigazione, Social Network tipo Facebook sono l'esempio emblematico di tale tendenza, ma possiamo anche menzionare i forum, i blog e i portali, che con modalità e finalità più disparate fanno sempre più parte della quotidianità degli utenti internet.

Un sito dinamico è composto da pagine web, in genere collegate ad un database, i cui contenuti possono subire aggiornamenti e variazioni dipendenti da vari fattori. I linguaggi di programmazione più diffusi per la gestione di siti dinamici sono ASP.NET (evoluzione dell'ormai sorpassato ASP) e il più flessibile PHP, i quali possono generare pagine in html integrate con degli script collegati al server per le modifiche e le interazioni anche da parte degli utenti. Per fare un esempio semplice e comprensibile citiamo nuovamente Facebook, nel momento in cui ci si registra compilando gli appositi campi, viene inviato un comando al server che automaticamente e senza l'intervento di un tecnico, genera le pagine realtive all'Avatar/Account con le informazioni precedentemente inserite.

I siti dinamici aprono un ventaglio di possibiltà infinito tanto per il gestore quanto per l'utente, con possibilità di navigazione su più livelli di registrazione, aggiornamenti in tempo reale, inserimento di contenuti multimediali (file audio, video, ecc..), creazione di network, vendite online (e-commerce) e molto altro. Tali caratteristiche si possono riflettere anche in vantaggi in ottica di visibilità e di web marketing.

Google e gli altri motori di ricerca generalisti, hanno come obiettivo primario la proposizione all'utente delle migliori pagine web pertinenti ai termini della ricerca stessa, e in tal senso, un sito che offre una serie di informazioni aggiornate ed approfondite su un determinato argomento avrà maggiori possibilità di posizionamento rispetto ad un altro il cui contenuto resta invariato nel tempo.

Per questo motivo la creazione di siti dinamici, soprattutto attraverso CMS (sistema di gestione contenuti) con pannelli di controllo per l'amministratore (back-end) e gli utenti (Front-end), trova ormai applicazione non solo per portali, blog e forum, ma per praticamente tutti i siti con finalità commerciali quali siti aziendali ed e-commerce.

Tra i CMS più famosi, che rendono la gestione di un sito internet molto semplice ed intuitiva citiamo: Joomla!, Wordpress, Drupal e DotNetNuke.

Per concludere l'argomento, precisiamo che la nostra web agency, crea e gestisce quasi esclusivamente siti dinamici proprio perchè, ai fini dell'ottimizzazione SEO e dell'indicizzazione su Google, Yahoo ed altri mdr sono in assoluto la migliore soluzione!


Siti in Flash

Un discorso a parte meritano i siti in Flash. Si tratta sostanzialmente di siti internet costruiti utilizzando il famoso software grafico Adobe Flash. Tale programma consente la realizzazione di animazioni audio/video complesse, multimediali, e interattive ad alta risoluzione con effetti estetici davvero accattivanti.

I siti in flash sono un'ottima soluzione istituzionale per attività che fanno dell'estetica il loro focus aziendale (case di moda, interior design, ecc..), per la creazione di siti interattivi (es. giochi, piattaforme streaming, ecc..) o per aziende che, essendo in possesso di un brand molto conosciuto, non hanno bisogno di una rintracciabilità commerciale sui motori di ricerca.

Svantaggi - I siti in flash presentano però alcuni svantaggi da tenere bene in considerazione e che purtroppo, spesso non vengono comunicati ai clienti prima della realizzazione, con spiacevoli sorprese che si rivelano solo dopo la messa online. Essendo sostanzialmente animazioni sviluppate su oggetti vettoriali, i testi (ad eccezione di siti ibridi che prevedono precise caselle di input testuale) non vengono indicizzati dagli spiderbot dei motori di ricerca. Nonostante i contenuti multimediali siano in genere graditi a tali spider (che reputano per esempio i filmati un ottimo strumento per fornire informazioni) il reperimento delle informazioni utili per stabilire il posizionamente sull'indice del motore di ricerca, dipende soprattutto dai testi presenti nell'html della pagina web. Non potendo leggere i testi presenti nei flash, i motori di ricerca spesso penalizzano il "galleggaggiamento" di questi siti e non di rado ci capita di trovare clienti che faticano ad essere presenti sul listato organico di Google anche per lo stesso nome del sito/ragione sociale.

Altro fattore negativo di questa tipologia di siti web è la "pesantezza" delle pagine che, oltre a renderli poco appetibili agli spiders, ne rallentano il caricamento su computer più vecchi e poco performanti rendendo la navigazione difficoltosa o impossibile su supporti multimediali di nuova generazione quali telefonini e palmari (blackberry, I-phone, ecc..). In tal senso data la crescita esponenziale in tutto il globo di collegamenti tramite palmare anche i principali motori di ricerca considerano la "navigabilità" su tali supporti come elemento premiante (o penalizzante) sul proprio ranking organico.

Per restare in tema, non va assolutamente sottovalutato un ultimo aspetto. L'impossibilità di leggere flash su I-pad. Così come per l'Iphone, la nuova tavoletta di Apple, presentata dallo stesso CEO Steve Jobs nel gennaio 2010, che si presume possa rivoluzionare la navigazione on-line degli utenti nei prossimi anni (supposizione avvalorata dalle statistiche di vendita: 3 milioni di pezzi acquistati solo nei primi 80 giorni!!!) non legge le animazioni in flash in quanto non c'è il supporto nativo per Adobe Flash Player. Tale lacuna è sostanzialmente dovuta alla ormai "storica" assenza di un accordo tra Apple ed il fornitore del software Adobe.

Per quanto finora esposto e data la mission dichiarata e insita nel nome "siti indicizzati", sconsigliamo vivamente la creazionde di un sito in flash per tutti quei soggetti privi di brand conosciuto o che hanno un qualsiasi scopo commerciale, aspettandosi ritorni economici dalla propria vetrina aziendale on-line.

Come già detto però, i contenuti video, se supportati da testi esplicativi (come ad es. i filmati su Youtube) possono essere, oltre ad un grande strumento per fornire informazioni, un utile metodo per migliorare la visibilità di un sito. Non è un segreto che, (soprattutto in seguito all'acquisto da parte di Google del già citato YouTube) i contenuti mulitmediali video vengono "ben recepiti" dai motori di ricerca. Per i nostri clienti consigliamo quindi l'inserimento di animazioni in flash e video (anche e soprattutto per tutorial) all'interno di appositi moduli su siti in html strutturati con i diversi linguaggi di programmazione esistenti (ASP.NET, PHP, ecc..).

 

Vuoi vedere il tuo sito tra le prime posizioni di Google?

Cosa stai aspettando?


Richiedi subito un preventivo!

Perchè scegliere SWI per ottimizzare il tuo sito?

Perchè se cerchi su Google parole chiave commerciali come:


- indicizzazione sito
indicizzazione sito web
indicizzazione sito internet

siamo nelle primissime posizioni a fianco ai portali tematici più importanti!

Questo significa che siamo tra le poche aziende che non solo "affermano" di saper fare SEO, ma che in realtà sappiamo mettere in pratica la teoria!!

Se lo abbiamo fatto per noi, possiamo farlo anche per il Vostro sito!!

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO E SENZA IMPEGNO

Chi è online

 29 visitatori online

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito.